Genere
Matematica
Autore
Marcus du Sautoy
Edizioni
Rizzoli
Pagine
606

L'enigma dei numeri primi
L'enigma dei numeri primi
I numeri primi sono gli unici numeri divisibili solo per se stessi e per 1 e si susseguono fra gli altri numeri interi ad un ritmo apparentemente senza senso. Già Euclide dimostrò che questi numeri sono infiniti e dopo di lui molti altri grandissimi matematici di ogni tempo, ad esempio Gauss, Hilbert, Hardy e Littlewood, hanno cercato di individuare un senso in questa successione senza riuscirci. Fra tutti questi nomi illustri uno di spicco è quello di Riemann che ha formulato quella che oggi è nota come l'ipotesi di Riemann che predice una disposizione regolare dei numeri primi se osservati attraverso un lente matematica di sua invenzione. Ad infittire il mistero ci ha pensato anche la governante del matematico che ha bruciato frettolosamente molte carte tra le quali poteva nascondersi la soluzione del mistero. In ogni tempo le menti matematiche più fini si sono cimentate nel tentativo di trovare la soluzione che porterebbe lo scopritore nell'olimpo dei matematici, ma questo traguardo sembra ancora molto distante. Nonostante l'aiuto computazionale dei super calcolatori che sono riusciti a dimostrare la validità dell'ipotesi per milioni di numeri rimane ancora inavvicinabile un dimostrazione per tutti i numeri primi. Questa dimostrazione non è solo una speculazione matematica, ma ha anche importantissime implicazioni economiche e finanziare dato lo strettissimo legame tra i numeri primi e gli algoritmi di crittografia (RSA) delle transizioni su internet. Le chiavi crittografiche generate dai numeri primi sono così sicure grazie alla difficoltà dell'uomo di capire i misteri intrinseci dei numeri primi. La natura spesso offre collegamenti apparentemente inesistenti, così è per i numeri primi che sono legati anche alla meccanica quantistica da una stretta relazione.

Il libro ha un taglio romanzesco ed è leggile da tutti, anche da quelli meno vicini alla matematica. Anche gli aspetti più tecnici sono stati affrontati con degli esempi che semplificano notevolmente l'astrazione, inoltre permette di vedere la matematica anche da un altro punto di vista. Ho apprezzato molto il modo di scrivere perchè semplice e affascinante e le tante pagine scivolano via molto velocemente.