Il circuito qui presentato è capace di programmare tutti i PIC, compresa la famiglia 18 e il PIC18F4550 (USB).

Può essere alimentato sia a batteria (2 X AA) che con un alimentatore esterno. Questo programmatore è ideale per l'uso con PC portatili che non supportano pienamente il JDM. Utilizza solo la modalità di programmazione ad alta tensione, quindi è necessario (qualora il PIC lo preveda) cortocircuitare il pin RB5/PGM a GND per evitare la rottura del dispositivo stesso.

 

programmatore PIC ZPIC

 

ZPIC v1.1



Il progetto si basa sullo step-up converter LT1303 per elevare la tensione fino a 13.2 V, mentre un 78L05 genera i 5 V per alimentare il resto dei componenti. Un MAX232 trasla lo standard RS-232 (±10 V) a valori TTL compatibili, infine un 74LS04 (sei porte NOT) produce l'inversione necessaria per comunicare con il PIC. La gestione dell'MCLR è affidata a due transistor.

La tensione d'ingresso può variare tra i 2V e i 8V, così un vecchio caricabatterie per cellulari può alimentare il programmatore. La corrente richiesta è funzione della tensione d'ingresso: a 3V circa 100mA.

Il programmatore funziona correttamente sia con ICPROG che con WinPIC (in modalità JDM).

Di questo programmatore è stata realizzata anche una board e i file gerber sono disponibili su richiesta.